Global equities up on vaccine, trade hope

You just can’t keep ‘em down: Stocks surged again as vaccine hopes and positive language around US-China trade lifted the boats. The S&P 500 closed at a new record high at 3,431, led by Energy and Financials, two of the most beaten-up sectors, with Technology and Healthcare were at the bottom.  European stocks caught a strong bid with the major bourses rallying around 2% on Monday. Asian markets followed the lead overnight, with Tokyo up more than 1% and although Shanghai and Hong Kong were a tad weaker.

Germany Q2 GDP slump revised, European stocks firm

Today, the narrative is much the same as yesterday. European stocks continued to advance with gains of around 1% as risk sentiment remained robust after official figures showed Germany’s economy shrank less than previously thought in the second quarter. The numbers are still terrible: output declined by –9.7%, but this was an improvement on the –10.1% drop in the original release. Germany’s Ifo business survey showed sentiment is on the rise too.

The euro caught some bid after these two releases to advance above 1.1830 and test trend resistance having come under a bit of pressure yesterday evening again as the near-term downtrend remains the dominant force. Yesterday’s high at 1.1850 is the bulls’ target and this needs to be cleared to suggest the bears have lost control.

The DAX rose above 13,200 to take it near the post-trough high at 13,313 hit on July 21st. The FTSE 100 advanced towards 6,200 with beaten up travel & leisure stocks among the leaders. Both pared gains after the first hour of trading however. US futures point to further gains on Wall Street.

Apple continues to surge, US and Chinese officials discuss trade

Apple shares rose over $500 as investors continued to pile in and analysts noted that its forward earnings multiples are not that rich after all, and certainly not as expensive as rivals. Apple has transformed itself from a pure hardware manufacturer to a full service led tech platform and therefore the stock has rerated.

Top US and Chinese officials discussed the phase one trade agreement after a meeting scheduled for earlier this month was postponed. Both sides are seeing progress in areas like the increase in purchases of US products by China.

The two sides also discussed how China will ensure greater protection for intellectual property rights, remove impediments to American companies in the areas of financial services and agriculture, and eliminate forced technology transfer, the US Trade Representative said in a statement. This came after the US and EU agreed to reduce tariffs on some goods.

AstraZeneca begins antibody trials, economists concerned over double-dip recession

Meanwhile vaccine news is still helping rather than hindering risk sentiment. AstraZeneca said today it has begun the phase one clinical trial of its monoclonal antibody combination for the prevention and treatment of Covid-19. However, Hong Kong has reported its first confirmed coronavirus re-infection, with a man found to have been infected months apart by different strains of the virus.

Economists remain concerned about the double dip: according to the National Association for Business Economics, there is a one in four chance the US economy could fall into a double-dip recession. Two-thirds of economists surveyed think the world’s largest economy remains in recession.

Republican convention kicks off with warnings of election rigging

President Trump got the Republican convention off to a belligerent start as he warned of a rigged election as he sought to cast doubt over the voting process ahead of the election. I don’t think the market really needs to worry about there not being a smooth handover of power, but I would think that a close result could see Trump launch multiple legal challenges which would create the kind of uncertainty markets don’t like.

Elsewhere, gold continues within the near-term downtrend but is yet to make a new low since the $1911 trough last week and is catching support from the longer-term rising trend line. US real rates (10yr TIPS) slipped further into negative territory again.

La settimana che ci aspetta: Occhi puntati sulle speranze per un vaccino e sui guadagni di Tesla

In arrivo questa settimana – Tesla riuscirà a fare abbastanza per giustificare le sue imponenti valutazioni con il rilascio degli utili del secondo trimestre?

I guadagni di Tesla nel secondo trimestre

Tesla (TSLA) ha avuto performance eccezionali nel 2020, con un aumento del 270% da inizio anno. Negli ultimi 12 mesi, il valore delle sue azioni è cresciuto di oltre il 500% in quello che può essere descritto solo come uno dei più sorprendenti casi di successo nella storia. In questo periodo l’indice S&P 500 ha guadagnato circa il 7%. Le valutazioni si sprecano e le azioni vengono scambiate nel comparto tecnologico, e qualcuno potrebbe dire a buon motivo, ma l’interesse a breve termine sulle azioni (la percentuale di azioni date in prestito ai trader che scommettono sulla caduta dei prezzi del titolo) rimane relativamente alto al 7,5%.

Le azioni di Tesla sono cresciute vertiginosamente nell’ultimo anno 

Ma questa settimana siamo ritornati all’inizio, con Tesla che riferisce i risultati finanziari del secondo trimestre 2020. Il 22 luglio è probabile che la società registri il quarto profitto trimestrale consecutivo, il che le consentirebbe di entrare nell’indice S&P 500 e potrebbe inoltre spiegare il recente rialzo, dovuto al fatto che i fondi di investimento avevano deciso di acquistarne una parte.

Il titolo è salito ai massimi storici vicino a 1.800 USD dopo che la società ha dichiarato di aver consegnato 90.650 veicoli nel secondo trimestre, ben oltre ciò che l’azienda aveva indicato, e oltre l’aspettativa di TheStreet di 83.000 veicoli. La società ha aumentato con successo la produzione nel suo sito di Fremont e lo stabilimento di Shanghai è tornato in attività dopo essere stato costretto a chiudere nel primo trimestre a causa del Covid. Le vendite in Cina stanno risalendo, con quasi 12.000 Tesla Model 3S vendute a maggio. Il titolo ha anche visto un rialzo dopo che Wedbush Securities ha aumentato il suo obiettivo di prezzo sul titolo a 1.250 USD da 1.000 USD, mentre lo scenario rialzista ha ottenuto un PT di 2.000 USD.

Gli analisti restano divisi su Tesla… 

…ma gli hedge fund hanno aumentato le loro partecipazioni

Questa settimana altri profitti da tenere d’occhio arriveranno da Microsoft, Coca-Cola e Unilever.

I risultati del vaccino di AstraZeneca e dell’Università di Oxford

Le speranze per lo sviluppo di un vaccino continuano a sostenere il sentiment del mercato azionario nonostante i segnali di una ripresa più lenta rispetto al rimbalzo a forma di V che tutti auspicavano. Molte speranze sono riposte nel vaccino sperimentale in corso di sviluppo da parte di AstraZeneca e dell’Università di Oxford – i risultati degli studi clinici della prima fase sono previsti per lunedì e potrebbero dare indicare l’andamento per il resto della settimana sui mercati azionari.

Sarà opportuno verificare anche la reazione delle azioni di AstraZeneca, che quest’anno si sono fortemente rafforzate, facendolo diventare il maggiore titolo dell’indice FTSE 100.

Dati economici da osservare

Come sempre giovedì, prevediamo un importante aggiornamento dagli Stati Uniti che contribuirà a mostrare il ritmo della riapertura e della ripresa economica attraverso il filtro delle richieste settimanali di disoccupazione nuove e rinnovate.

Venerdì avremo i dati sulle vendite al dettaglio nel Regno Unito relativi al mese di giugno, che dovrebbero mostrare miglioramenti dopo un rimbalzo del 12% a maggio che ha fatto seguito al calo del 18% ad aprile al culmine del lockdown.

Venerdì verranno pubblicati anche gli ultimi flash del PMI per l’Eurozona, che un mese fa aveva mostrato un rialzo dignitoso. I PMI, che sono indici di diffusione, sono messi particolarmente a dura prova dalla velocità e dalla dimensione della contrazione economica. Quindi, anche se possono avere un’andatura a forma di V, ciò non significa necessariamente che il recupero sia anch’esso a forma di V. L’indice PMI chiede ai partecipanti al sondaggio se ritengono che le cose siano migliori o peggiori rispetto al mese precedente, quindi forniscono un’istantanea piuttosto imperfetta dell’attività economica in tempi di crisi. Un valore superiore a 50 ci dice solo che la situazione è migliore rispetto al mese precedente, dato che in questo momento non è difficile da superare.

In evidenza su XRay questa settimana

Leggi il programma completo dell’analisi e formazione del mercato finanziario.

07.15 UTC Daily European Morning Call
17.00 UTC 20-Jul Blonde Markets
From 15.30 UTC 21-Jul Weekly Gold, Silver, and Oil Forecasts
14.45 UTC 23-Jul Master the Markets with Andrew Barnett
17.00 UTC 23-Jul Introduction to Currency Trading – Is it For Me?

Top Earnings Reports this Week

Here are some of the biggest earnings reports scheduled for this week:

After-Market 20-Jul IBM – Q2
07.00 GMT 21-Jul UBS – Q2
Pre-Market 21-Jul Coca-Cola Co – Q2
Pre-Market 21-Jul Philip Morris – Q2
Pre-Market 22-Jul Biogen – Q2
After-Market 22-Jul Tesla – Q2
After-Market 22-Jul Microsoft – Q2
After-Market 22-Jul Gilead Sciences – Q2
07.00 GMT 23-Jul Unilever – Q2
Pre-Market 23-Jul AT&T – Q2
Pre-Market 23-Jul Twitter – Q2
After-Market 23-Jul Intel – Q2
23-Jul Southwest Airlines – Q2
Pre-Market 24-Jul Verizon – Q2
Pre-Market 24-Jul American Express – Q2

Key Events this Week

Watch out for the biggest events on the economic calendar this week:

01.30 GMT 21-Jul RBA Monetary Policy Meeting Minutes
02.30 GMT 21-Jul RBA Governor Lowe Speech
12.30 GMT 21-Jul Canada Retail Sales
00.30 GMT 22-Jul Japan Flash Manufacturing PMI
01.30 GMT 22-Jul Australia Retail Sales
12.30 GMT 22-Jul Canada CPI
14.30 GMT 22-Jul US EIA Crude Oil Inventories
06.00 GMT 23-Jul German GfK Consumer Climate
12.30 GMT 23-Jul US Weekly Jobless Claims
14.30 GMT 23-Jul US EIA Natural Gas Storage
06.00 GMT 24-Jul UK Retail Sales
07.15-08.00 GMT 24-Jul Flash Eurozone Services, Manufacturing PMIs
08.30 GMT 24-Jul Flash UK Services, Manufacturing PMIs
13.45 GMT 24-Jul US Flash Manufacturing PMI

CySEC (Europa)

Prodotto

  • CFD
  • Negoziazione di azioni
  • Costruttore di strategia

  • I fondi dei Clienti sono tenuti in conti bancari separati
  • Compensazione FSCS per l’Investitore fino a EUR 20.000
  • Protezione dal Saldo Negativo

Markets.com, gestito da Safecap Investments Limited (“Safecap”) Regolamentato dalla CySEC con licenza numero 092/08 e dalla FSCA con licenza numero 43906.

FSC (Globale)

Prodotto

  • CFD
  • Costruttore di strategia

  • I fondi dei Clienti sono tenuti in conti bancari separati
  • Verifica elettronica
  • Protezione dal Saldo Negativo

Markets.com, gestito da TradeTech Markets (BVI) Limited (“TTMBVI”) Tiene la licencia número SIBA/L/14/1067 regolamentato dalla B.V.I Financial Services Commission (“FSC").

FCA (Gran Bretagna)

Prodotto

  • CFD
  • Le spread bet
  • Costruttore di strategia

  • I fondi dei Clienti sono tenuti in conti bancari separati
  • Indennizzo agli investitori della FSCS fino a GBP85.000. *a seconda di criteri ed idoneità
  • Protezione dal Saldo Negativo

Markets.com gestito da TradeTech Alpha Limited (“TTA”) Regolamentato dalla Financial Conduct Authority (“FCA”) con licenza n.607305

ASIC (Australia)

Prodotto

  • CFD

  • I fondi dei Clienti sono tenuti in conti bancari separati
  • Verifica elettronica
  • Protezione dal Saldo Negativo

Markets.com, gestito da TradeTech Markets (Australia) Pty Limited (“TTMAU”) Detiene una licenza per i servizi finanziari australiana n. 424008 ed è regolamentata nella fornitura di servizi finanziari dell’Australian Securities and Investments Commission (ASIC”).

FSCA (Africa)

Prodotto

  • CFD
  • Costruttore di strategia

  • I fondi dei Clienti sono tenuti in conti bancari separati
  • Protezione dal Saldo Negativo

Markets.com, gestito da TradeTech Markets (Sudafrica) (Pty) Limited (“TTMSA”) Regolamentato dalla Financial Sector Conduct Authority (“FSCA”) con licenza numero 46860.

Selezionando uno di questi organismi di regolamentazione, verranno visualizzate le informazioni corrispondenti su tutto il sito web. Per maggiori informazioni, clicca qui.