La settimana che ci aspetta: Trump e Biden si affrontano nel primo dibattito presidenziale

E’ una settimana importante per i mercati finanziari, perché martedì si terrà il primo dibattito per la presidenza degli Stati Uniti. Donald Trump ha speso molto tempo ad attaccare le capacità mentali di “Sleepy Joe” (“Joe l’addormentato”), ma ha volutamente posto l’asticella troppo in basso per il suo avversario, o gli strafalcioni verbali di Biden lo vedranno mettere su uno spettacolo scadente?

Dopo che i due candidati avranno discusso sull’economia, riceveremo un altro aggiornamento sul mercato del lavoro quando venerdì verrà pubblicato il rapporto sui nonfarm payrolls.

Probabili fuochi d’artificio al primo dibattito per la presidenza degli Stati Uniti

I rischi principali che gravano attorno alle elezioni presidenziali statunitensi aumenteranno questa settimana poiché il presidente Donald Trump e il candidato democratico Joe Biden si preparano al primo dibattito presidenziale il 29 settembre. Gli argomenti possono cambiare in base agli ultimi eventi, ma al momento della stesura la commissione di dibattito ha annunciato il seguente programma:

  • Le testimonianze di Trump e Biden
  • La Corte Suprema
  • Il Covid-19
  • L’economia
  • Razza e violenza nelle nostre città
  • L’integrità dell’elezione

Si tratta di un elenco pieno di punti controversi. Tuttavia, anche con argomenti così importanti, riusciranno i dibattiti a far oscillare l’opinione di un elettorato così altamente polarizzato?

Biden sopravanza Trump del 7,1% nei sondaggi nazionali, in base ai nostri esperti di sondaggi elettorali. Si è parlato molto della sua età e dei suoi strafalcioni verbali, e c’è il rischio che si ritrovi soverchiato dallo stile comunicativo aggressivo di Trump.

Tuttavia, grazie a mesi in cui il presidente ha attaccato le abilità mentali di “Sleepy Joe”, alcuni repubblicani temono che Trump abbia effettivamente fissato un livello troppo basso per Biden.

I nonfarm payroll

Pochi giorni dopo il dibattito tra Trump e Biden sullo stato dell’economia, potremo osservare da un altro lato la salute del mercato del lavoro. Ad agosto la crescita dei salari è stata leggermente inferiore alle previsioni, attestandosi a 1,371 milioni contro le aspettative di 1,4 milioni.

Degli oltre 22 milioni di americani che hanno perso il lavoro all’inizio della pandemia, 11,5 milioni sono ancora senza lavoro. C’è ancora molta strada da fare prima che il mercato del lavoro si riprenda e alcuni analisti si aspettano che il numero dei nuovi posti di lavoro sia nuovamente calato.

L’inflazione, gli indici Caixin e ISM, i dati sulla crescita definitivi

Tra gli altri dati al centro dell’attenzione la prossima settimana ci saranno i rapporti sull’inflazione flash della Germania e dell’Eurozona e il l’indice cinese Caixin Manufacturing PMI. Giovedì sarà una giornata campale per i dati americani, con un’agenda composta dal core PCE, dai dati sui redditi personali e sulla spesa personale, dalle nuove richieste di sussidio di disoccupazione e dai rinnovi, e infine dall’indice PMI manifatturiero ISM.

I dati definitivi relativi alla crescita trimestrale degli Stati Uniti e del Regno Unito e quelli relativi agli indici PMI manifatturieri dagli Stati membri dell’eurozona e dal Regno Unito potrebbero suscitare un certo interesse qualora tali dati differissero notevolmente dalle letture iniziali.

Utili: McCormick, Micron, PepsiCo, Constellation Brands

Martedì ci saranno gli ultimi rapporti sugli utili da parte di McCormick & Co prima dell’apertura della borsa di New York e di Micron Technology dopo la sua chiusura.

McCormick ha perso il 12% dal massimo raggiunto il primo settembre, ma resta sempre sopra del 65% rispetto ai minimi del mese di marzo. Sia gli hedge fund che i company insider hanno venduto il titolo di recente, che è scambiato al 9% in meno rispetto al suo obiettivo di prezzo medio a Wall Street.

D’altro canto, Micron Technology registra un guadagno del 27%, sebbene anch’essa abbia patito forti vendite nell’ultimo trimestre.

Giovedì sia PepsiCo che Constellation Brands pubblicheranno i propri rapporti prima dell’inizio della sessione di scambi. Dopo il recupero di marzo PepsiCo ha faticato a mantenersi sopra i livelli di apertura, e attualmente segna più di un -4% sull’anno. E’ possibile scaricare le ultime ricerche sul titolo da parte di Thompson Reuters sulla piattaforma.

Constellation Brands è rimasta virtualmente piatta per tutto l’anno. Gli analisti prevedono un rialzo del 9% per il titolo.

In evidenza su XRay questa settimana

Leggi il programma completo dell’analisi e formazione del mercato finanziario.

17.00 UTC 28⁠-⁠Sep Blonde Markets
17.00 UTC 29⁠⁠⁠⁠-⁠⁠⁠⁠⁠⁠⁠Sep Webinar: Money Management and Trading Psychology
11.00 UTC 30⁠⁠⁠-⁠⁠⁠⁠⁠⁠⁠Sep Midweek Lunch Wrap
17.00 UTC 01-Oct Election2020 Weekly

Eventi economici principali

Presta attenzione agli eventi più importanti sul calendario economico di questa settimana. Un calendario completo degli eventi economici e aziendali è disponibile sulla piattaforma.

23.50 UTC 28-Sep Bank of Japan Summary of Opinions
Pre-Market 29-Sep McCormick & Co – Q3 2020
12.00 UTC 29-Sep German Flash Inflation
14.00 UTC 29-Sep US CB Consumer Confidence
23.50 UTC 29-Sep Japan Preliminary Industrial Production / Retail Sales
After-Market 29-Sep Micron Technology – Q4 2020
01.45 UTC 30-Sep China Caixin Manufacturing PMI
06.00 UTC 30-Sep UK Finalised Quarterly GDP
09.00 UTC 30-Sep Eurozone Flash Inflation Data
12.30 UTC 30-Sep US Finalised Quarterly GDP
14.30 UTC 30-Sep US EIA Crude Oil Inventories
07.15 – 08.00 UTC 01-Oct Eurozone Final Manufacturing PMIs
08.30 UTC 01-Oct UK Final Manufacturing PMI
Pre-Market 01-Oct PepsiCo – Q3 2020
Pre-Market 01-Oct Constellation Brands – Q2 2021
12.30 UTC 01-Oct US Core PCE, Personal Income, Personal Spending, Jobless Claims
14.00 UTC 01-Oct US ISM Manufacturing PMI
14.30 UTC 01-Oct US EIA Natural Gas Storage
01.30 UTC 02-Oct Australia Retail Sales
12.30 UTC 02-Oct US Nonfarm Payrolls Report
14.00 UTC 02-Oct Finalised University of Michigan Sentiment