La settimana che ci aspetta: Occhi puntati sulle speranze per un vaccino e sui guadagni di Tesla

In arrivo questa settimana – Tesla riuscirà a fare abbastanza per giustificare le sue imponenti valutazioni con il rilascio degli utili del secondo trimestre?

I guadagni di Tesla nel secondo trimestre

Tesla (TSLA) ha avuto performance eccezionali nel 2020, con un aumento del 270% da inizio anno. Negli ultimi 12 mesi, il valore delle sue azioni è cresciuto di oltre il 500% in quello che può essere descritto solo come uno dei più sorprendenti casi di successo nella storia. In questo periodo l’indice S&P 500 ha guadagnato circa il 7%. Le valutazioni si sprecano e le azioni vengono scambiate nel comparto tecnologico, e qualcuno potrebbe dire a buon motivo, ma l’interesse a breve termine sulle azioni (la percentuale di azioni date in prestito ai trader che scommettono sulla caduta dei prezzi del titolo) rimane relativamente alto al 7,5%.

Le azioni di Tesla sono cresciute vertiginosamente nell’ultimo anno 

Ma questa settimana siamo ritornati all’inizio, con Tesla che riferisce i risultati finanziari del secondo trimestre 2020. Il 22 luglio è probabile che la società registri il quarto profitto trimestrale consecutivo, il che le consentirebbe di entrare nell’indice S&P 500 e potrebbe inoltre spiegare il recente rialzo, dovuto al fatto che i fondi di investimento avevano deciso di acquistarne una parte.

Il titolo è salito ai massimi storici vicino a 1.800 USD dopo che la società ha dichiarato di aver consegnato 90.650 veicoli nel secondo trimestre, ben oltre ciò che l’azienda aveva indicato, e oltre l’aspettativa di TheStreet di 83.000 veicoli. La società ha aumentato con successo la produzione nel suo sito di Fremont e lo stabilimento di Shanghai è tornato in attività dopo essere stato costretto a chiudere nel primo trimestre a causa del Covid. Le vendite in Cina stanno risalendo, con quasi 12.000 Tesla Model 3S vendute a maggio. Il titolo ha anche visto un rialzo dopo che Wedbush Securities ha aumentato il suo obiettivo di prezzo sul titolo a 1.250 USD da 1.000 USD, mentre lo scenario rialzista ha ottenuto un PT di 2.000 USD.

Gli analisti restano divisi su Tesla… 

…ma gli hedge fund hanno aumentato le loro partecipazioni

Questa settimana altri profitti da tenere d’occhio arriveranno da Microsoft, Coca-Cola e Unilever.

I risultati del vaccino di AstraZeneca e dell’Università di Oxford

Le speranze per lo sviluppo di un vaccino continuano a sostenere il sentiment del mercato azionario nonostante i segnali di una ripresa più lenta rispetto al rimbalzo a forma di V che tutti auspicavano. Molte speranze sono riposte nel vaccino sperimentale in corso di sviluppo da parte di AstraZeneca e dell’Università di Oxford – i risultati degli studi clinici della prima fase sono previsti per lunedì e potrebbero dare indicare l’andamento per il resto della settimana sui mercati azionari.

Sarà opportuno verificare anche la reazione delle azioni di AstraZeneca, che quest’anno si sono fortemente rafforzate, facendolo diventare il maggiore titolo dell’indice FTSE 100.

Dati economici da osservare

Come sempre giovedì, prevediamo un importante aggiornamento dagli Stati Uniti che contribuirà a mostrare il ritmo della riapertura e della ripresa economica attraverso il filtro delle richieste settimanali di disoccupazione nuove e rinnovate.

Venerdì avremo i dati sulle vendite al dettaglio nel Regno Unito relativi al mese di giugno, che dovrebbero mostrare miglioramenti dopo un rimbalzo del 12% a maggio che ha fatto seguito al calo del 18% ad aprile al culmine del lockdown.

Venerdì verranno pubblicati anche gli ultimi flash del PMI per l’Eurozona, che un mese fa aveva mostrato un rialzo dignitoso. I PMI, che sono indici di diffusione, sono messi particolarmente a dura prova dalla velocità e dalla dimensione della contrazione economica. Quindi, anche se possono avere un’andatura a forma di V, ciò non significa necessariamente che il recupero sia anch’esso a forma di V. L’indice PMI chiede ai partecipanti al sondaggio se ritengono che le cose siano migliori o peggiori rispetto al mese precedente, quindi forniscono un’istantanea piuttosto imperfetta dell’attività economica in tempi di crisi. Un valore superiore a 50 ci dice solo che la situazione è migliore rispetto al mese precedente, dato che in questo momento non è difficile da superare.

In evidenza su XRay questa settimana

Leggi il programma completo dell’analisi e formazione del mercato finanziario.

07.15 UTC Daily European Morning Call
17.00 UTC 20-Jul Blonde Markets
From 15.30 UTC 21-Jul Weekly Gold, Silver, and Oil Forecasts
14.45 UTC 23-Jul Master the Markets with Andrew Barnett
17.00 UTC 23-Jul Introduction to Currency Trading – Is it For Me?

Top Earnings Reports this Week

Here are some of the biggest earnings reports scheduled for this week:

After-Market 20-Jul IBM – Q2
07.00 GMT 21-Jul UBS – Q2
Pre-Market 21-Jul Coca-Cola Co – Q2
Pre-Market 21-Jul Philip Morris – Q2
Pre-Market 22-Jul Biogen – Q2
After-Market 22-Jul Tesla – Q2
After-Market 22-Jul Microsoft – Q2
After-Market 22-Jul Gilead Sciences – Q2
07.00 GMT 23-Jul Unilever – Q2
Pre-Market 23-Jul AT&T – Q2
Pre-Market 23-Jul Twitter – Q2
After-Market 23-Jul Intel – Q2
23-Jul Southwest Airlines – Q2
Pre-Market 24-Jul Verizon – Q2
Pre-Market 24-Jul American Express – Q2

Key Events this Week

Watch out for the biggest events on the economic calendar this week:

01.30 GMT 21-Jul RBA Monetary Policy Meeting Minutes
02.30 GMT 21-Jul RBA Governor Lowe Speech
12.30 GMT 21-Jul Canada Retail Sales
00.30 GMT 22-Jul Japan Flash Manufacturing PMI
01.30 GMT 22-Jul Australia Retail Sales
12.30 GMT 22-Jul Canada CPI
14.30 GMT 22-Jul US EIA Crude Oil Inventories
06.00 GMT 23-Jul German GfK Consumer Climate
12.30 GMT 23-Jul US Weekly Jobless Claims
14.30 GMT 23-Jul US EIA Natural Gas Storage
06.00 GMT 24-Jul UK Retail Sales
07.15-08.00 GMT 24-Jul Flash Eurozone Services, Manufacturing PMIs
08.30 GMT 24-Jul Flash UK Services, Manufacturing PMIs
13.45 GMT 24-Jul US Flash Manufacturing PMI