La settimana che ci aspetta: Un accordo sulla Brexit in vista? Inoltre, focus sulla spending review e sull’indice PMI

La Brexit è nuovamente in cima all’agenda questa settimana, con la prospettiva di un possibile accordo all’orizzonte. Inoltre, il Cancelliere Sunak è pronto a presentare l’ultima spending review del governo, mentre la pubblicazione dei dati degli indici PMI arriveranno numerosi e veloci nel Regno Unito, nell’UE e negli Stati Uniti. Cosa ci porterà la settimana prossima?

Brexit

Finalmente, i negoziati sulla Brexit potrebbero essere in dirittura d’arrivo dopo anni di attendismo e negoziati inconcludenti. Michel Barnier dovrebbe informare gli Stati membri venerdì 27 novembre. Sarà davvero possibile stringere un accordo?

Finalmente, il Regno Unito si è dimostrato disposto a scendere a compromessi su punti cruciali come le regole sulla concorrenza.

Un certo ottimismo è stato dovuto anche al rimpasto dei consiglieri governativi anziani, poiché le voci più forti su una possibile “uscita ad ogni costo” a Downing Street hanno perso gran parte della loro consistenza.

Tuttavia, qualsiasi sentimento ottimistico dovrebbe essere tenuto a freno da un sano scetticismo. La situazione rappresenta ancora un grosso punto di domanda. Alcuni paesi, come la Francia, potrebbero avere qualcosa da obiettare sul discorso della pesca, e decidere di continuare i negoziati.

Il cambio tra GBP e USD si mantiene attualmente a oltre 1,32, ma in questa fase eventuali ulteriori rialzi potrebbero essere mitigati dalla durezza dei negoziati tra Regno Unito e UE.

È chiaro che non siamo ancora fuori dal pantano della Brexit, quindi cosa porterà la prossima settimana?

Spending review

Il 25 novembre il cancelliere britannico Rishi Sunak concluderà la sua spending review per il 2020.

In sostanza, si tratterà di una dichiarazione autunnale edulcorata e fornirà una panoramica sui piani di spesa del governo per i prossimi mesi.

Si tratterà di una spending review su base annuale, anziché la solita previsione su un lasso di 3-4 anni. Dopotutto, il 2020 non è stato esattamente un anno “normale” e la spesa ha preso una strada diversa rispetto alle previsioni, mentre il paese continua la sua battaglia contro la pandemia.

I punti chiave della revisione della spesa sono:

  • Come verrà gestita la spesa per il coronavirus – verrà istituito, ad esempio, un fondo separato di “riserva Covid”?
  • La forma che avranno i piani di spesa per la Brexit – Con un accordo ancora da siglare, come sarà la spesa relativa alla Brexit?
  • L’abbondanza complessiva dei piani di spesa del Cancelliere – Quanto in profondità andrà ad attingere dalle finanze del Regno Unito?
  • Cosa è successo agli impegni precedenti – Le promesse di spesa precedenti sono effettivamente state mantenute?
  • Lo stato delle retribuzioni del settore pubblico – I lavoratori in prima linea vedranno degli aumenti nelle loro buste paga?
  • Infrastrutture e investimenti – Assisteremo a spese extra per le infrastrutture, soprattutto alla luce del divieto proposto per il 2030 sulla vendita di veicoli a combustione interna?
  • Prospettive più ampie per tasse, spesa e finanze pubbliche – Quali sono i piani generali e come verranno scombussolati dalla pandemia?

Indici PMI

La settimana prossima arriveranno dati dagli indici PMI in abbondanza. Verranno pubblicati nuovi dati dagli stati membri dell’UE, dagli Stati Uniti e dal Regno Unito.

Il comunicato del PMI di ottobre è stato segnato da un forte ottimismo per gli Stati Uniti, indicando che la loro economia era ancora in forte crescita quel mese. In particolare, sono stati buoni i risultati del settore manifatturiero. Nel complesso, le imprese esprimono un sentiment positivo, poiché sono previsti ulteriori pacchetti di incentivi.

Le prospettive dell’UE non erano così rosee. I dati di ottobre hanno determinato previsioni recessive. La produzione manifatturiera è al di sotto dell’indice globale, mentre i servizi continuano a faticare seconda fase del lockdown. Nel quarto trimestre potrebbe essere in arrivo un calo a doppia cifra, ma dovremo prima vedere i nuovi dati.

Anche il Regno Unito ha dovuto affrontare una flessione dopo un settembre ottimista. Ottobre ha portato condizioni simili nell’UE, con servizi in calo e anche la produzione manifatturiera sotto le aspettative. La produzione è ora di circa il 10% inferiore ai livelli pre-pandemia.

Dati economici negli USA

Oltre ai nuovi dati degli indici PMI, gli Stati Uniti hanno altri indicatori relativi alla fiducia economica da osservare la prossima settimana.

Innanzitutto, verranno svelati i dati sulla fiducia dei consumatori dell’Università del Michigan. I dati di ottobre hanno superato quelli di settembre, e forse l’ottimismo degli indici PMI determinerà una maggiore fiducia da parte dei consumatori?

Verrà inoltre rilasciata una nuova serie di dati sulla disoccupazione negli Stati Uniti. Anche se nelle ultime settimane le richieste di disoccupazione hanno oscillato, ora sembrano avere una tendenza al ribasso. Le richieste dalla settimana che inizia il 9 novembre sono passate da 757.000 a 709.000, perciò ci si domanda se il trend continuerà.

Principali dati economici

Date Time (GMT) Currency Event
Sun Nov 22 9:45pm NZD Retail Sales q/q
NZD Core Retail Sales q/q
10:00pm AUD Flash Manufacturing PMI
AUD Flash Services PMI
Mon Nov 23 All Day JPY Bank Holiday
8:15am EUR French Flash Services PMI
EUR French Flash Manufacturing PMI
8:30am EUR German Flash Manufacturing PMI
EUR German Flash Services PMI
9:00am EUR Flash Manufacturing PMI
EUR Flash Services PMI
9:30am GBP Flash Manufacturing PMI
GBP Flash Services PMI
2:45pm USD Flash Manufacturing PMI
USD Flash Services PMI
Tue Nov 24 7:00am EUR German Final GDP q/q
7:45am EUR French Prelim GDP q/q
9:00am EUR German ifo Business Climate
11:00am GBP CBI Realized Sales
3:00pm USD CB Consumer Confidence
USD Richmond Manufacturing Index
8:00pm NZD RBNZ Financial Stability Report
Wed Nov 25 12:30am AUD Construction Work Done q/q
5:00am JPY BOJ Core CPI y/y
EUR ECB Financial Stability Review
1:30pm USD Prelim GDP q/q (second release)
USD Unemployment Claims
USD Core Durable Goods Orders m/m
USD Durable Goods Orders m/m
USD Goods Trade Balance
USD Prelim GDP Price Index q/q
USD Prelim Wholesale Inventories m/m
3:00pm USD Revised UoM Consumer Sentiment
USD Core PCE Price Index m/m
USD New Home Sales
USD Personal Income m/m
USD Personal Spending m/m
USD Revised UoM Inflation Expectations
Tentative GBP UK One Year Spending Review
3:30pm USD Crude Oil Inventories
5:00pm USD Natural Gas Storage
7:00pm USD FOMC Meeting Minutes
Thu Nov 26 12:30am AUD Private Capital Expenditure q/q
7:00am EUR German GfK Consumer Climate
Tentative GBP Monetary Policy Report Hearings
12:30pm EUR ECB Monetary Policy Meeting Accounts
All Day USD Bank Holiday
11:30pm JPY Tokyo Core CPI y/y
Fri Nov 27 7:45am EUR French Consumer Spending m/m
EUR French Prelim CPI m/m

Dati economici principali e utili

Date Company Event
23-Nov Prosus N.V. Q2 2021 Earnings
24-Nov Medtronic PLC Q2 2021 Earnings
23-Nov Naspers Interim results
25-Nov Deere & Co. (John Deere) Q4 2020 Earnings
24-Nov Xiaomi Q3 2020 Earnings
24-Nov VMware Inc. Q3 2021 Earnings
24-Nov Autodesk Inc. Q3 2021 Earnings
24-Nov Analog Devices Inc. Q4 2020 Earnings
24-Nov Dell Technologies Q3 2021 Earnings
24-Nov Compass Group plc Finals
24-Nov AO World Interim results
24-Nov Best Buy Co. Inc. Q3 2021 Earnings
24-Nov HP Inc (HPQ) Q4 2020 Earnings
24-Nov Dollar Tree Inc Q3 2020 Earnings
25-Nov United Utilities Interim results